Messaggi:
Devi essere Loggato per vedere i tuoi messaggi
Archivi
Vangeli Gnostici
Vangeli Gnostici

Gratis per i Lettori
i Vangeli Gnostici. Un file eseguibile, di facile consultazione.
Sicuro, virus free.

Spirulina o Arthrospira platensis L’alga della salute

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La spirulina è una microalga blu-verde diventata famosa dopo essere stata usata dalla NASA come integratore per gli astronauti nelle missioni spaziali dato che è ricca di proteine complete (fino al 70%), vitamina B12 (fondamentale per vegetariani e vegani) ed anche ferro e rame altamente biodisponibili. Possiede circa 2800% più betacarotene delle carote, 3900% più ferro degli spinaci e 280% più antiossidanti rispetto ai mirtilli.

Nel 1974 è stata nominata “Cibo Migliore per il Futuro” in occasione della Conferenza Mondiale dell’Alimentazione delle Nazioni Unite ed è davvero uno dei cibi più concentrati di nutrienti che esista sul pianeta. La Spirulina è una delle più antiche forme di vita: apparsa sulla Terra circa 3 miliardi di anni fa, è originaria di acque dolci molto alcaline in America centrale ed Africa centrale.

Era considerata infatti il “Cibo degli Dei” dagli Aztechi e Maya che ne facevano largo uso perché in grado di fornire energia rapidamente e di aumentare le capacità di resistenza. E’ infatti ricca di clorofilla, acido linoleico, acidi nucleici e a parità di peso ha più proteine del manzo, pollo e della soia.

La spirulina originale è così densa di nutrienti che si potrebbe vivere solo di essa ed acqua.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che la Spirulina è utile per: [1]

  • Stimolare il sistema immunitario
  • Prevenire l’Anemia
  • Eliminare la Candida
  • Prevenire e Trattare il Cancro
  • Normalizzare la pressione sanguigna
  • Ridurre il Colesterolo
  • Migliorare la Vista
  • Prevenire gli infarti
  • Purificare il sangue
  • Migliorare il metabolismo
  • Aumentare l’energia
  • Ridurre i sintomi allergici (inibisce il rilascio di istamina)
  • Ridurre l’infiammazione dei seni nasali (sinusite)
  • Proteggere dalle radiazioni
  • Rafforzare l’intestino

Inoltre la Spirulina è molto più digeribile dell’altra famosa alga Clorella in quanto non ha delle barriere cellulari di cellulosa. Sebbene la Spirulina sia ottima e di enorme beneficio per la nostra salute, purtroppo viene quasi totalmente prodotta in Cina dove è stato scoperto che molti integratori prodotti erano contaminati da piombo, mercurio e arsenico.

La Chinese State Food and Drug Administration ha riferito che la contaminazione da piombo, mercurio e arsenico era diffusa negli integratori Spirulina commercializzati in Cina. [2] Uno studio ha riportato la presenza di piombo fino a 5,1 ppm in un campione presente negli scaffali dei negozi. [3] Poiché la Spirulina ha un effetto disintossicante da metalli e radiazioni, se viene coltivata in un ambiente contaminato può assorbire questi elementi nocivi e rilasciarli nel corpo quando viene assunta.

Come avrai avuto modo di vedere leggendo le etichette, purtroppo quasi tutta la Spirulina in commercio oggi viene prodotta in Cina e anche il biologico non si salva dato che come avevo già discusso, le regolamentazioni sono molto diverse dalle nostre. [4]

La Spirulina BIO coltivata a Cuba

Fa eccezione la Spirulina Cubana Santé Naturels che viene coltivata al caldo sole di Cuba in un ambiente altamente alcalino e controllato, privo di pesticidi e sostanze inquinanti. La produzione avviene in strutture appositamente studiate e predisposte dove l’irrorazione avviene da sorgenti di acqua pura e fresca  e dove la continua agitazione, con ruote a pale, assicura una perfetta e completa esposizione al sole intenso cubano. Tutti i lotti sono rigorosamente testati per controllare  la contaminazione batterica e i metalli pesanti. Inoltre ha un quantitativo di nutrienti superiore a quelle in commercio grazie al processo produttivo più sano e vicino alla natura.

Benefici della Spirulina

La Spirulina è una fonte di minerali, vitamine e principi attivi che oggi nella nostra dieta sono sempre più carenti dato che la frutta e verdura in commercio coltivati in maniera estensiva hanno perso almeno l’80% dei loro nutrienti, causando quindi negli anni seri problemi di salute. [5] Oltre a questo, come se non fosse abbastanza, è stato dimostrato che la Spirulina svolge numerosi effetti benefici specifici per numerose patologie, eccone alcune:

Affaticamento Cronico. La Spirulina contribuisce ad aumentare significativamente i livelli di energia. Questa capacità è dovuta a diversi componenti come i polisaccaridi (ramnosio e glicogeno) e grassi essenziali (GLA) che sono assorbiti facilmente dalle cellule umane e stimolano il rilascio di energia. Inoltre la Spirulina aumenta i batteri positivi di lactobacillus nell’intestino, consentendo la produzione di vitamina B6 che aiuta anche nel rilascio di energia.

Allergia e Rinite. E ‘stato ben documentato che Spirulina ha proprietà anti-infiammatorie che inibiscono il rilascio di istamina dai mastociti. In un recente studio randomizzato in doppio cieco, un gruppo di pazienti con rinite allergica è stato alimentato quotidianamente, o con placebo o con Spirulina per 12 settimane. Lo studio ha dimostrato che un’alta dose di Spirulina ha ridotto in modo significativo i livelli di citochine infiammatorie del 32%, dimostrando gli effetti protettivi di questa microalga verso la rinite allergica.

Herpes. Un componente attivo della Spirulina, polisaccaride solfato (Ca-Sp), inibisce la replicazione in vitro di diversi virus con involucro, tra cui Herpes simplex di tipo I, citomegalovirus umano, morbillo e virus della parotite, virus influenzale A e virus dell’immunodeficienza umana-1 (HIV-1).

Colesterolo. In uno studio i ricercatori hanno fatto assumere 4,2 grammi al giorno di Spirulina a 15 volontari ed è stata osservata una riduzione significativa del colesterolo “cattivo” (LDL) dopo sole 8 settimane di trattamento.

Diabete. E’ dimostrato che la Spirulina è in grado di regolare il metabolismo glucidico e lipidico correggendo i livelli di glucosio e di trigliceridi nel sangue dei pazienti diabetici.

Cancro. La capacità di modulazione del sistema immunitario combinata con la sua potenza antiossidante e con alcuni principi attivi, permettono alla Spirulina di avere un meccanismo di distruzione del tumore e, quindi, svolgere un ruolo nella prevenzione del cancro. In uno studio sul cancro alla bocca è stato osservato che l’assunzione di Spirulina per un anno ha portato alla completa guarigione nel 45% dei casi.

Disintossicante. La Spirulina è ricchissima di clorofilla che si è dimostrata essere in grado di chelare molti metalli pesanti e tossine presenti nell’organismo. E’ stato ad esempio fatto uno studio che ha dimostrato che la Spirulina è risultata efficiente nell’eliminazione dell’arsenico presente nell’acqua potabile bevuta dai soggetti (purtroppo questo problema dell’arsenico nell’acqua è diffuso in Italia).

Ringiovanente. La Spirulina contiene una potente sostanza antiossidante chiamata C-phycocyanin che contrasta efficacemente i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento e svolge un’azione antinfiammatoria. Inoltre regolarizza il pH dei tessuti contrastando l’effetto delle scorie acide prodotte dal metabolismo e dalla digestione.

 

Possibili rischi e benefici per la salute

Studi tossicologici

Gli studi tossicologici sugli effetti del consumo di Spirulina su umani ed animali, che comprendono anche la sostituzione del 60% delle proteine tramite l’assunzione di spirulina, non hanno mostrato alcun effetto tossico.

Gli studi sulla fertilità, sulla teratogenicità e multi-generazionali sugli animali inoltre non hanno rilevato alcun effetto nocivo dal consumo di spirulina. Anzi, è risultato che l’assunzione di spirulina prevenga danni causati da tossine in grado di danneggiare cuore, fegato, reni, neuroni, occhi, ovaie, DNA e testicoli.

In uno studio del 2009 ad esempio, 550 bambini malnutriti sono stati alimentati con fino a 10 g al giorno di spirulina in polvere, senza aver alcun effetto collaterale.

Dozzine di studi clinici umani non hanno mostrato alcun effetto dannoso dal consumo di spirulina

Problemi di sicurezza relativi alla qualità

La Spirulina è un cianobatterio, alcune altre specie di cianobatteri sono note per produrre tossine come microcistine, BMAA ed altro.

Le microcistine e le altre sostanze tossiche, non sono prodotte dalla spirulina, ma possono essere presenti per contaminazione. Alcuni integratori di spirulina sono stati trovati contaminati di microcistine, anche se talvolta a livelli inferiori a quelli considerati di rischio.

Le microcistine possono causare disturbi gastrointestinali e, a lungo termine, cancro al fegato. Per questo le possibilità di esposizione anche minima all’ inquinamento da microcistine o altre tossine, sono fonte di preoccupazione.

La contaminazione da metalli pesanti ha sollevato preoccupazioni in Cina. Lotti di integratori alimentari a base di spirulina, prodotti in Cina, sono stati trovati contaminati da metalli pesanti, quali piombo, arsenico e mercurio.

La tendenza a livello mondiale è di considerare i prodotti a base di spirulina come integratori alimentari (e non come farmaco). Tale approccio, considerato il fatto che il cianobatterio è in estensione come coltivazione artificiale (in vasca), rende necessario un attento controllo sulle condizioni del substrato e dei suoi possibili inquinanti.

Problemi di sicurezza per gruppi specifici

A causa della presenza molto alta di vitamina K i pazienti che seguono trattamenti anticoagulanti dovrebbero consultare il medico e regolare di conseguenza l’assunzione di spirulina.

Proprio come tutti gli alimenti ricchi di proteine, la spirulina contiene l’aminoacido essenziale della fenilalanina (2,6-4,1 g/100 g) che dovrebbe essere evitato da persone con fenilchetonuria, una rara malattia genetica che impedisce al corpo di metabolizzare la fenilalanina.

La ricerca in vitro

Il componente attivo primario della spirulina è la ficocianobilina, che costituisce circa l’1% di Spirulina in peso. Questo composto inibisce l’ossidasi NADPH. La Spirulina è stata studiata in vitro contro l’HIV, come agente chelante e come agente radioprotettivo.

Gli studi sugli animali hanno valutato la spirulina nella prevenzione di danni indotti: al cuore in caso di chemioterapia, nel declino della memoria correlato all’età, nel diabete mellito, nella sclerosi laterale amiotrofica, come antiallergenico (febbre da fieno).

La ricerca sull’uomo

Per quanto riguarda gli esseri umani sono stati intrapresi piccoli studi su bambini malnutriti, come trattamento per l’aspetto estetico e l’avvelenamento da arsenico, per la febbre da fieno e la rinite allergica, nell’artrite, nell’Iperlipoproteinemia e nell’ipertensione e come mezzo per migliorare la tolleranza allo sforzo.

Attualmente questi studi sono ancora considerati preliminari. Secondo il National Institutes of Health, ci sono ancora troppo poche prove scientifiche per raccomandare un supplemento di spirulina per qualsiasi condizione umana e sono necessarie altre ricerche per chiarirne i benefici.

 

 

12,909 Visite totali, 1 visite odierne

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Advertisement
Voci da Twitter
ottobre: 2016
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31