Archivi

Usa il pulsante e con una piccola donazione ricevi il Libro

Io Il Genio della Matematica

By clicking the button below, I agree with the Terms & Conditions.
















RACCOLTA FONDI

RACCOLTA FONDI
Donare significa
Liberare l’Informazione
Liberare la Cultura


I contenuti del sito sono apprezzati, condivisi e consultati con migliaia di lettori potenzialmente interessati alla vostra attività. Potete contattare il Team per inserire un vostro banner.  Quello che chiediamo è solo un contributo spese per il mantenimento del sito. CONTATTATECI

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Alcuni fatti strabilianti sul cibo.

1. [il cioccolato bianco non è cioccolato]
Non fatevi ingannare dal nome del cioccolato bianco. Non contiene cioccolato. In realtà è solo una miscela di zucchero, latte, vaniglia, lecitina e burro di cacao.

2. [la noce moscata è un allucinogeno]
Se prendi molta noce moscata, funziona come uno psichedelico perché contiene un composto naturale chiamato “mixorubicina”. Se assunto in dosi elevate, può avere un effetto di alterazione della mente. È anche velenoso in grandi dosi.
Non provateci a casa. La quamtità di noce moscata da ingerire è troppo elevata e l’unica cosa che vi provochereste sarebbe un bel ricovero in ospedale.

3. [non c’è differenza tra la cera sulla superficie delle caramelle alla frutta e quella sull’auto]
La lucentezza del caramello alla frutta deriva dalla cera di palma del Brasile, che in realtà è lo stesso tipo di cera usata nelle automobili. Non so cosa ne pensi!

4. [il ketchup una volta era usato come medicinale]
Già nel 1800, la gente credeva che i pomodori avessero valore medicinale. I medici dell’epoca affermavano che il ketchup poteva trattare la diarrea e l’indigestione, quindi una volta era usato come pillola.

5. [i biscotti sono più dannosi per i denti dello zucchero]
L’acido è la principale causa di carie, non lo zucchero! I biscotti tendono ad attaccarsi ai denti e alla fine diventano un focolaio di batteri.
6. [bevi più vino al bar, non perché sia buono, ma perché la musica è ad alto volume]
Gli studi hanno dimostrato che il volume della musica può cambiare le abitudini di consumo delle persone. La musica ad alto volume sembra far bere di più e più velocemente.

7. [il periodo di validità dell’acqua in bottiglia non ha nulla a che fare con l’acqua]
L’acqua non scade, ma le bottiglie sì. Le bottiglie di plastica coleranno particelle chimiche nell’acqua nel tempo. Sebbene non renderà l’acqua dannosa, ridurrà la freschezza dell’acqua.

8. [il miele è in realtà il vomito delle api]
Quando le api raccolgono il nettare, lo prendono e lo tengono nello stomaco. Una volta tornato nell’alveare, il nettare viene espulso nuovamente nell’alveare.

9. [le bevande dolci possono causare demenza]
Gli studi hanno dimostrato che le persone che bevono una o più bevande artificiali zuccherate al giorno hanno tre volte più probabilità di sviluppare la demenza rispetto ad altre.
Questo, ovviamente, non dimostra che le bevande dolci causano demenza e potrebbe essere spiegato ugualmente da persone con demenza precoce più inclini a bere bevande dolci, o più probabilmente che le persone a cui piacciono le bevande dolci hanno altre abitudini che predispongono alla demenza – mangiare troppo, essere obesi, bere alcolici in eccesso, fumare, non fare esercizio fisico, guardare troppa TV ecc. ecc. L’associazione non è causale, e non lo sarà mai e due cose che si verificano insieme non significa che l’una causa l’altra: ad esempio, avere un pene è quasi sempre associato all’avere i testicoli, ma nessuno dei due causa l’altro, entrambi sono causati da altri fattori che producono l’anatomia maschile.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Voci da Twitter

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email a info@thesolver.it e saranno immediatamente rimossi.