Archivi

Usa il pulsante e con una piccola donazione ricevi il Libro

Io Il Genio della Matematica

By clicking the button below, I agree with the Terms & Conditions.
















RACCOLTA FONDI

RACCOLTA FONDI
Donare significa
Liberare l’Informazione
Liberare la Cultura


I contenuti del sito sono apprezzati, condivisi e consultati con migliaia di lettori potenzialmente interessati alla vostra attività. Potete contattare il Team per inserire un vostro banner.  Quello che chiediamo è solo un contributo spese per il mantenimento del sito. CONTATTATECI

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Glicemia: i migliori alimenti per ridurre i livelli in modo naturale.

Molte volte sentiamo dire popolare “del buono, piccolo; due volte bene. ” Questo significa niente di più e niente di meno di tutto ciò che si manifesta in eccesso sembra essere cattivo.

E se applichiamo questo detto popolare a questioni che hanno a che fare con la salute, possiamo vedere chiaramente che tutto ciò che ha un lato positivo può diventare negativo se non siamo attenti a come ci comportiamo.

Il glucosio è ciò che comunemente chiamiamo zucchero nel sangue. Questo viene acquisito attraverso gli alimenti che consumiamo che vengono poi trasformati nella nostra principale fonte di energia dalle cellule. Ma se i livelli di zucchero superano i livelli normali, possono derivarne molti seri problemi di salute, come il diabete e tutte le complicazioni che ciò comporta.

Il diabete è una malattia la cui principale caratteristica è l’innalzamento dei livelli di zucchero nel sangue. Ed è comune per le persone affette da questa malattia dover seguire una dieta speciale, praticare l’attività fisica e adattarsi a un trattamento farmacologico.

Ecco perché il mantenimento di una dieta adeguata e l’acquisizione di sane abitudini di vita tengono lontano questo tipo di malattia in modo da non causare complicazioni a generare altri problemi di salute che sono molto più gravi e molto più gravi.

Il diabete si manifesta con alcuni sintomi. Presta attenzione a questi indicatori:

– Desideri urinare frequentemente, specialmente di notte.

– Mancanza di concentrazione.

– Secchezza della bocca.

– Sete intensa

– Impotenza.

– Lenta guarigione delle ferite.

– Visione offuscata.

– Infezioni ripetute.

– Pungere sulla pelle.

– Aumento dell’appetito.

– Stanchezza e affaticamento permanenti.

– Problemi di stomaco

– Aumento di peso ingiustificato.

– Problemi nervosi.

Come viene controllata la glicemia?

Gli indici glicemici variano durante il giorno, ma un fattore determinante è il cibo che mangiamo dalla mattina alla sera. L’indice glicemico (GI) di ciascun cibo indica quanto sono adatti a essere consumati se il caso è che abbiamo alti livelli di glicemia.

Su una scala da 0 a 100 alcuni cibi sono più sani di altri e buoni per conoscerli per incorporarli più frequentemente nella nostra dieta o per evitare di ingerirli frequentemente.

Vediamo i cibi che vanno da 0 a 54 e che puoi consumare ogni giorno.

I seguenti elementi sono consentiti rispettando i seguenti importi:

– 100 g di: broccoli, noci, ciliegie, anacardi, yogurt, spaghetti, uva verde, piselli.

– 1 unità: uovo, cipolla di medie dimensioni, salsiccia di tacchino, mela di medie dimensioni, carota grande, arancia di medie dimensioni, pompelmo grande, banana grande.

– 220 ml di succo di pomodoro, succo d’ananas.

Aggiungi alla lista gli alimenti che vanno dai 55 ai 70 che dovresti consumare moderatamente e sempre all’interno di questi importi:

– 100 g di: riso integrale, farina d’avena, riso bianco.

– Un cucchiaio di miele.

Infine, quelli che sono sulla scala vanno da 70 a 100. Questi sono gli alimenti che dovresti evitare per evitare di mettere a rischio la tua salute:

– Fino a 50 g di zucchero.

– 50 g di popcorn.

– 1 ciambella ricoperta di zucchero

– 1 torta di riso

– 1 patata al forno di medie dimensioni

Principalmente, oltre a ridurre lo zucchero negli alimenti, è importante prestare attenzione ai carboidrati che vengono ingeriti e anche incorporare l’attività fisica nella nostra routine quotidiana. L’esercizio fisico richiede glucosio per somministrare energia e consumarlo nel caso in cui sia in eccesso nel sangue ed è un modo per evitare di assumere così tanti farmaci. Recenti studi in relazione al diabete indicano che l’attività fisica è vitale per ridurre al minimo i rischi di diabete ed evitare complicazioni maggiori.

Perdere peso è un’altra buona strategia per ridurre i livelli di glucosio nel sangue. Non dimenticare che il sovrappeso e l’obesità sono il preludio al diabete.

Gli alimenti che contengono fibre sono ideali per contrastare gli effetti degli alti livelli di glucosio nel sangue, ed è per questo che consigliamo di mangiare frutta, verdura, legumi e cereali più spesso.

È anche importante rimanere idratati. Mentre tutti i liquidi che si consumano nei brodi, nei succhi, nelle insalate possono percorrere strade di ogni tipo, nulla sostituisce l’acqua. Incorporare l’acqua nelle solite abitudini alimentari.

Un’altra buona idea è quella di incorporare alimenti che contengono livelli particolarmente elevati di cromo e magnesio. Troviamo il cromo in alimenti come: tuorlo d’uovo, crusca di frumento, cereali integrali, noci, caffè, broccoli, fagiolini e carne.

Per quanto riguarda il magnesio, consigliamo di consumare: verdure a foglia verde, pesce, fagioli, banane, cacao e cereali integrali.

Evitare situazioni di stress strettamente collegate all’aumento dei livelli di glucosio nel sangue e adottare abitudini salutari come dormire la quantità necessaria di ore ed evitare di rimanere alzati fino a tardi.

Inoltre, non possiamo escludere i benefici che forniscono per livellare la glicemia, l’aceto e la cannella. Non smettere di includerli!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Voci da Twitter

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email a info@thesolver.it e saranno immediatamente rimossi.