Usa il pulsante e con una piccola donazione ricevi il Libro

Io Il Genio della Matematica

By clicking the button below, I agree with the Terms & Conditions.
















Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Ricercatori scoprono che alcuni fattori sociali possono predire la morte prematura negli anziani

Credito: Unsplash/CC0 Dominio pubblico

I fattori sociali influenzano la salute futura di un individuo, ma attualmente non esiste un modo pratico per riassumere il loro impatto prognostico.

Gli investigatori del Massachusetts General Hospital (MGH) e dell’Università della California, San Francisco, hanno recentemente fatto un inventario completo degli attributi sociali degli anziani e lo hanno distillato in un breve sondaggio che può prevedere la longevità.

Il lavoro, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences , avrà applicazioni in contesti clinici, di salute della popolazione e di ricerca.

Per lo studio, il team ha analizzato le informazioni di 8.250 adulti di età ≥65 anni. Entro quattro anni da un’intervista di base, il 22% era morto. I metodi di previsione con uno strumento di apprendimento automatico chiamato LASSO hanno attinto da 183 possibili predittori sociali per rivelarne otto che prevedevano la morte entro quattro anni: scarsa pulizia del quartiere, scarso controllo percepito sulla situazione finanziaria , incontro con bambini meno di un anno, non lavoro retribuito, non attivo con i bambini, non fare volontariato, sentirsi isolati ed essere trattati con meno cortesia o rispetto.

“Spesso enfatizziamo eccessivamente l’importanza delle condizioni mediche quando pensiamo alla longevità. Questa ricerca dimostra che le nostre vite sociali sono importanti quanto le condizioni mediche “, afferma l’autore principale Sachin J. Shah, MD, MPH, medico-scienziato presso MGH e Harvard Medical Scuola.

“Dai nostri dati, abbiamo sviluppato un sondaggio di 10 domande che utilizza l’età, il sesso e le caratteristiche sociali per prevedere la longevità. Questo sondaggio prevede anche altri risultati importanti per gli anziani, come vivere in modo indipendente”.

“La mancata considerazione dei rischi sociali può favorire le disuguaglianze sociali”, ha affermato l’autore senior Kenneth E. Covinsky, MD, MPH, ricercatore clinico presso la Divisione di geriatria della UC San Francisco.

“Medicare penalizza gli ospedali per le riammissioni in eccesso, come determinato da un modello di aggiustamento del rischio. Ignorando i fattori sociali , Medicare penalizza quegli ospedali che servono comunità socialmente emarginate”.

Shah e i suoi colleghi stanno attualmente lavorando per convalidare le loro scoperte attraverso ulteriori studi e per incorporare il loro sondaggio, che chiamano Social Frailty Index, nella ricerca medica.

Hanno anche reso disponibile online il Social Frailty Index affinché altri possano utilizzarlo. I medici possono utilizzare l’indice per integrare gli strumenti di previsione comunemente usati per aiutare gli anziani a impegnarsi nella pianificazione avanzata delle cure e valutare gli interventi medici; tuttavia, dovrebbero evitare di utilizzare l’indice per limitare l’assistenza agli anziani a rischio superiore alla media perché un paziente è “socialmente fragile”.

Invece, lo strumento dovrebbe essere utilizzato per identificare le persone a rischio che potrebbero beneficiare di misure che affrontano le questioni sociali che incidono sulla loro salute. Inoltre, ricercatori e responsabili politici che lavorano in campi relativi alla salute e all’invecchiamento possono trovare molteplici usi per l’indice.

More information: Sachin J. Shah et al, Social Frailty Index: Development and validation of an index of social attributes predictive of mortality in older adults, Proceedings of the National Academy of Sciences (2023). DOI: 10.1073/pnas.2209414120

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Forse ti sei perso questi
Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829  
Archivio