Archivi

Usa il pulsante e con una piccola donazione ricevi il Libro

Io Il Genio della Matematica

By clicking the button below, I agree with the Terms & Conditions.
















RACCOLTA FONDI

RACCOLTA FONDI
Donare significa
Liberare l’Informazione
Liberare la Cultura


I contenuti del sito sono apprezzati, condivisi e consultati con migliaia di lettori potenzialmente interessati alla vostra attività. Potete contattare il Team per inserire un vostro banner.  Quello che chiediamo è solo un contributo spese per il mantenimento del sito. CONTATTATECI

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Ecco cosa succede al tuo corpo se mangi aglio e miele a stomaco vuoto per una settimana.

L’aglio è uno degli ingredienti più utilizzati nelle cucine di tutto il mondo. Il suo sapore particolare si armonizza con molti altri condimenti ed esalta il sapore di numerosi piatti. Mangiare aglio crudo a stomaco vuoto può anche darvi molti problemi di stomaco, tra cui la diarrea. Un recente studio ha confermato che l’aglio può anche aiutare con alcuni problemi nervosi, ma solo se è consumato a stomaco vuoto. Possiamo facilmente dire che l’aglio è uno degli agenti naturali più efficaci e più potenti utilizzati nella medicina alternativa. Aglio e miele per una settimana

1. Migliora la circolazione sanguigna I composti di aglio zolfo, insieme a nutrienti di miele, sono molto utili al sistema circolatorio. Entrambi esercitano un effetto anticoagulante e tonico sulle vene e impediscono la comparsa di disturbi come la trombosi e le vene varicose.

2. Abbassa la pressione arteriosa La pressione alta è un disturbo che mette a rischio l’intera salute cardiovascolare. Tenetela sotto controllo assumendo questo rimedio naturale tutti i giorni, a digiuno.

3. Tiene sotto controllo il colesterolo cattivo L’allicina che viene liberata quando tritiamo l’aglio crudo aiuta a disintossicare il sangue ed eliminare l’eccesso di colesterolo. È, inoltre, un rimedio molto efficace per tenere a bada i trigliceridi.

4. Riduce l’infiammazione È stato dimostrato che molti dei disturbi cronici della salute sono legati allo squilibrio nei processi infiammatori del corpo. Aglio e miele aiutano a ridurre l’infiammazione e agiscono come agenti calmanti in caso di malattie come l’artrite, la ritenzione idrica e i disturbi muscolari.

5. Rafforza il sistema immunitario Le proprietà antimicrobiche e antimicotiche dell’aglio e del miele sono di grande aiuto al sistema immunitario. Entrambi aumentano la risposta immunitaria contro virus, batteri e tutti i tipi di agenti patogeni che minacciano il nostro l’organismo.

6. Combatte la tosse Quando la tosse è di origine batterica o virale, non c’è niente di meglio che un semplice sciroppo di miele con aglio tritato. Calma la sensazione di irritazione alla gola e ha un effetto espettorante che facilita l’espulsione del catarro.

7. Accelera la guarigione dal raffreddore e l’influenza Tutti i sintomi del raffreddore e dell’influenza possono essere controllati assumendo in modo regolare questo rimedio naturale. È in grado di eliminare i virus e di stimolare l’attività degli anticorpi preposti a proteggere le vie respiratorie.

Come si prepara il rimedio naturale all’aglio e miele?

Per ottenere tutti i benefici di cui abbiamo parlato, assicuratevi che l’aglio e il miele siano di provenienza biologica. Sul mercato è possibile trovare miele molto economico che spesso, però, è povero di sostanze nutritive perché non è del tutto naturale oppure perché è stato mescolato allo zucchero.

Ingredienti:

• 1 tazza di miele (335 gr)

• 10 spicchi d’aglio

• 1 barattolo di vetro con coperchio

Preparazione:

• Tagliate a fettine gli spicchi d’aglio oppure tritateli.

• Mettete il miele nel barattolo di vetro e aggiungete l’aglio tritato.

• Chiudete il tappo e riponete il barattolo al buio per una settimana.

• Trascorso questo tempo, il vostro sciroppo della salute sarà pronto.

Modalità d’assunzione

• Prendetene un cucchiaio a digiuno, da solo o diluito in acqua tiepida.

• Seguite la cura per 7 giorni di fila, interrompete un paio di settimane e ricominciate.

• Conservate lo sciroppo a temperatura ambiente, affinché non cristallizzi.

Occorre considerare che gli effetti di questo trattamento variano da persona a persona, a seconda di molte altre abitudini che seguiamo ogni giorno.

Per chi ha il timore di dover avere problemi di alito cattivo, sappiate che basta prendere, dopo l’assunzione dell’aglio, una cucchiata di ricotta fresca.

In realtà il preparato si può assumere anche dopo un giorno di riposo. Basta mettere nel preparato del succo di limone e dello zenzero fresco.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Voci da Twitter

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email a info@thesolver.it e saranno immediatamente rimossi.